Mano felice

La “Mano felice” di Alessandro Sanna.
“..Ci vuole un ammirevole coraggio per trarre un libro illustrato da ‘Moby Dick’: il terribile Achab e l’ancor più terribile balena incutono timore a chiunque, figurarsi a chi si getta in acqua con una matita in luogo di un arpione. Ma Alessandro Sanna conosce quel timore, e sa che per governarlo occorre credere radicalmente nella forma specifica del disegno: nella possibilità di cantare l’epica melvilliana attraverso la figura, infondendovi nuovi sensi e traendo da essa nuovi echi”.

Share Button