Letture in punta dita

Dopo una giocosa presentazione di Louis Braille e della sua straordinaria invenzione del codice di lettura e scrittura tattile, i bambini si cimenteranno con tavoletta e punteruolo, riflettendo sulla ricchezza di opportunità che il senso del tatto può offrire.

Ogni bambino porterà a casa il suo lavoro scritto in Braille. Ogni laboratorio avrà la durata di 90 minuti.

Nell’ambito del progetto “Cultura All Inclusion”, finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani con il bando “Cosa vuoi fare da giovane: il tuo futuro parte adesso” ideato e curato dall’Aps Il Proteo in collaborazione con la Cooperativa Louis Braille.

Share Button