Formazione e operatori

Per operatori, insegnanti, bibliotecari e studenti dell’Università segnaliamo i seguenti appuntamenti:

Martedi 22 ottobre ore 17.30 presso la Fondazione dei Monti Uniti di Foggia in via Arpi, Angela Articoni dialoga con Eva Montanari e Milena Tancredi presenta i freschi di stampa con Susi Soncin, Stefania Lanari e Daniela Giarratana. Ingresso libero

Segue inaugurazione delle fiera dell’editoria.

Mercoledi 23 ottobre ore 16.30 presso la Fondazione dei Monti Uniti di Foggia in via Arpi, Barbara Schiaffino, direttore Rivista ANDERSEN -il più noto e diffuso mensile italiano di informazione sui libri per bambini e ragazzi, la scuola e le politiche di promozione culturale dell’infanzia http://www.andersen.it/rivista/-, presenterà “Libri e musica degli autori ospiti e novità editoriali”. Per info inviare mail a mimi.lapro@gmail.com

Giovedì 24 ottobre ore 18.00 presso la Fondazione dei Monti Uniti di Foggia in via Arpi, si terrà la tavola rotonda “Musicanti di Buck” con Eva Montanari, Bruno Tognolini, Emanuela Bussolati, Nicoletta Costa, Francesca Archinto, Massimiliano Tappari, Teresa Porcella, Santo Pappalardo, Elisabetta Garilli, Stefano Bordiglioni, Massimiliano Maiucchi, Elisabetta Garilli, Mauro Speraggi, Irene Ferrarese, Massimo de Nardo. Coordinerà Barbara Schiaffino. Ingresso libero

Venerdi 25 ottobre ore 18.30 presso la Fondazione dei Monti Uniti di Foggia in via Arpi 155, si terrà l’incontro con Francesca Archinto (editrice Babalibri) dal titolo “L’importanza dell’albo illustrato per bambini 0-8 anni”. Presenterà Rossella Caso. Ingresso libero

Sabato 26 ottobre ore 17.00 presso il palazzetto dell’arte di Foggia, via Galliani 1, si terrà l’incontro con Teresa Porcella e Sante Pappalardo per la presentazione de “Prima e dopo”, laboratorio di scrittura, scriviamo insieme un libro prima e dopo”. Prima e dopo Incontro con Teresa Porcella e santo Pappalardo Destinatari: docenti (max 40) della scuola dell’infanzia e primaria.

Descrizione
Ci sono incontri, situazioni, persone, animali, cose, paesaggi, che lasciano in noi tracce fortissime. Spesso, ciò che permane in memoria, è il quanto e il come le abbiamo attese, così come il quanto e il come di conseguenze inaspettate. Presagi e conferme, aspettative e sorprese, illusioni e disillusioni: i nostri sentimenti si forgiano così, sui tempi lunghi delle durate tra questi due poli del prima e del poi che reggono ogni fatto importante. Ragionare sul prima e sul dopo, scriverne, trovare un modo per raccontare con parole e immagini, può essere un’utile momento di scoperta di sé e un modo fecondo di condividere il nostro io più profondo con gli altri.

Il corso sarà anche un’occasione per confrontare e immedesimarsi nel punto di vista altrui, per capire che il nostro “prima e dopo” non è univoco ma può avere letture diverse o diametralmente opposte rispetto alle nostre. Infine, consentirà anche l’acquisizione di un metodo di indagine e di autoindagine da poter condividere con gli alunni. Il corso lavorerà sul doppio binario della scrittura poetica e dell’illustrazione per fornire alle corsiste e ai corsisti occasioni e strumenti di analisi e di espressione della propria identità più profonda, a partire dall’indagine di come i desideri si sono trasformati in ricordi, attraverso l’atto fecondo del cambiamento.

Ad ogni incontro su richiesta si rilascia attestato di partecipazione.

Share Button