Da posa nasce cosa

Perché si dice “cheese” di fronte al fotografo che fa un ritratto? Cosa dicono le persone di altri paesi? Perché quando ci facciamo un selfie stringiamo le labbra come una papera? Attraverso la visione di molti esempi concreti, inediti e d’autore l’incontro propone un viaggio attraverso il ritratto fotografico che tocca storia, letteratura, arte ,geografia e musica. Una conferenza ludica condotta con leggerezza e ironia, mix di pop e poesia, che analizza e smonta le immagini che quotidianamente circondano e assediano i ragazzi.

Bibliografia consigliata per insegnanti e educatori: Erik Kessels, Che sbaglio!, Phaidon; Gilles Clément, Breve tratatto sull’arte involontaria, Quodlibet.

Share Button